XO proposal

XO PROJECT

“L’opera non è soltanto l’oggetto, ma anche quello che lo circonda, i vuoti, gli spazi.”

Oscar Niemeyer

Ogni buon progetto parte dall’attenta analisi delle caratteristiche strutturali, intese nel senso più ampio del termine. Nel caso degli open space, uno dei format più diffusi per gli ambienti di lavoro, il fatto di non avere una suddivisione precostituita favorisce il progettista, che è più libero di valorizzare la dinamicità e la condivisione implicite negli spazi aperti. In ogni caso, il livello di comfort acustico deve essere considerato un elemento progettuale allo stesso livello di importanza degli altri.

Un design totalizzante, quindi, fatto di tecnologia, basso impatto ambientale, cura dei dettagli e delle finiture: Nextoffice risponde all’esigenza di operare in luoghi confortevoli sotto ogni punto di vista. Ambienti unici e completi, dinamici e positivi, dove il benessere dell’individuo è il cuore del progetto. Uno “Smart working concept” che considera lo spazio fisico e lo spazio mentale connessi e interdipendenti.

XO SUPPLY

Un oggetto è un oggetto.

Un concetto è una soluzione.

Nextoffice si occupa anche della selezione e fornitura di tutti i materiali utili alla concretizzazione del progetto. Le migliori aziende produttrici di mobili e suppellettili, ma soprattutto i migliori strumenti per l’ottimizzazione acustica.

Pareti divisorie, pannellature, controsoffitti e rivestimenti non rappresentano i meri “oggetti” grazie ai quali il progetto assume forma: sono l’indispensabile strumento attraverso cui si esprime materialmente il “concetto” elaborato in fase progettuale.

La priorità è quella di creare ambienti di lavoro confortevoli, funzionali, stimolanti. Una scrivania, una poltroncina, un armadio sono elementi accessori. Vanno scelti e posizionati con attenzione e competenza, ma nella nostra visione rientrano nell’ambito dei complementi. Una sedia resta una sedia: può essere destinata all’area operativa o a quella direzionale ma, fatta salva l’ergonomia, la sua funzione intrinseca resta invariata.

Una parete divisoria, per esempio, riveste invece un ruolo che va oltre la sua funzionalità. Circoscrive uno spazio, lo isola, contiene ciò che succede al suo interno e fa da ponte con ciò che succede fuori. La luce, il propagarsi dei suoni, il movimento delle persone, il fluire delle informazioni, la condivisione non sono complementi. Sono l’essenza.

Fanno il benessere di chi lavora. È soprattutto di questo che ci consideriamo “fornitori”.

XO CONTRACT

Dal layout all’allestimento finito, ascoltandovi.

Nextoffice vi segue dal progetto fino alla realizzazione dell’ambiente finito in ogni sua parte.

Abbiamo consolidato un rapporto di collaborazione e fiducia con imprese altamente qualificate, che ci permettono di occuparci dell’allestimento completo degli spazi di lavoro, garantendo la “consegna chiavi in mano” dell’intera fornitura.

Ricerchiamo costantemente materiali innovativi e soluzioni personalizzate, per rispondere puntualmente ai cambiamenti dello stile e delle tendenze, e poniamo molta attenzione all’aspetto della riciclabilità dei materiali, che consideriamo fondamentale. Se parliamo di benessere negli ambienti di lavoro, non possiamo tralasciare il benessere dell’ecosistema.

Partiamo sempre da un’approfondita analisi delle specifiche esigenze del committente, in termini di personalizzazione della proposta di arredo, di studio del layout fisico e attivo dell’ambiente, di ricerche mirate dei materiali e dei prodotti più idonei e conformi alle normative.

Portiamo a compimento progetti articolati e concepiti su misura: ogni Cliente, ogni ambiente, ogni settore richiede uno studio specifico, e il soddisfacimento delle aspettative è sempre una sfida stimolante, un processo che coinvolge la razionalità, la creatività e, naturalmente, l’ascolto.

Per questo il momento fondante di ogni nuovo rapporto per noi è lo scambio reciproco di informazioni, suggerimenti, valutazioni. Tutto nasce dal dialogo.